social, social media, communication-3064515.jpg

Amalia Lopez | TikTok, Polizia e l’importanza di conoscere il pubblico di destinazione

I motivi per assumere un’Agenzia di Pubblicità Digitale sono molteplici: Conoscenza di molteplici settori che aggiungono valore e riducono gli errori, aggiornamento costante, utilizzo di strumenti avanzati e all’avanguardia, conoscenza degli errori comuni, ottimizzazione del budget, aggiornamento permanente, tra altri.

Molti di noi sanno che Tiktok è divertente e divertente, ma non tutti sanno che è anche un luogo di apprendimento e consapevolezza, per questi ultimi Amalia vuole riflettere l’importanza di questo social network affinché le pubbliche amministrazioni possano trasmettere il loro messaggio il pubblico più giovane.

¿Cosa sono gli articoli istantanei di Facebook?

Ma di che si tratta di post istantanei su Facebook? È un tipo di pubblicazione che puoi fare su Facebook e che è progettato esclusivamente per dispositivi mobili.

Questo ha una ragione d’essere, l’usabilità. Al giorno d’oggi, l’utente Internet accede alla rete eminentemente da dispositivi mobili ed è anche una realtà che la fonte di reddito delle piattaforme che raggruppano la maggior parte degli utenti provenga dalle loro piattaforme pubblicitarie.

Questo è il caso di Facebook, perché Zuckerberg dovrebbe voler migliorare l’esperienza dell’utente su mobile? Ebbene, i motivi saranno diversi, ma scommetto tutta la mia modesta fortuna che uno dei più importanti è fare pubblicità più efficace.

Ora puoi avere la migliore piattaforma pubblicitaria online, con la più grande e migliore fonte di informazioni sui dati degli utenti in modo che gli inserzionisti possano raggiungere efficacemente il loro pubblico, con opzioni di segmentazione precise, che se quell’utente avesse un provider di dati mobile limitato, né i tuoi annunci né il la piattaforma lo raggiungerà.

In che modo Facebook vuole risolvere questo dilemma? Bene, creare un tipo di pubblicazioni mobili esclusive che carica gli articoli alla velocità della luce. Ecco cosa sono i post istantanei di Facebook, un tipo di post mirato per dispositivi mobili, si carica 10 volte più velocemente di un link convenzionale, gli elementi multimediali vengono visualizzati in modo interattivo e non si esce dalla piattaforma Facebook.

Come puoi sapere se un articolo è istantaneo?
Quando ti imbatti in un post con un fulmine nel feed delle notizie, saprai che si tratta di un articolo istantaneo e che potrai visualizzarlo magnificamente sul tuo telefonino.
Ulteriori informazioni su questo testo di originePer avere ulteriori informazioni sulla traduzione è necessario il testo di origine

ARRIVANO GLI ABBONAMENTI INSTAGRAM: COME CAMBIA L’INFLUENCER MARKETING?

Il panorama dei social media a cui siamo abituati, in particolare quelli di proprietà di Mark Zuckerberg, sta attraversando una fase di cambiamento senza una fine ancora in vista. E se da un lato Meta -il nuovo nome dell’impero di Facebook- minaccia di bloccare l’accesso alle sue piattaforme in Europa, perché le leggi sulla privacy minacciano i suoi profitti, su Instagram stanno sperimentando nuove forme di monetizzazione dei contenuti con cui generare profitti tramite pagamenti diretti da parte degli utenti, piuttosto che tramite il targeting per intenzione. Arrivano gli abbonamenti Instagram. Che cos’è? Vediamolo insieme.

COSA SONO GLI SOTTOCRIZIONE INSTAGRAM?

Volendo semplificare le cose all’estremo, si potrebbe accreditare Meta di voler superare il fatto che non può più vendere con successo i dati degli utenti cercando di essere pagato dagli utenti stessi. Invertendo una famosa massima di marketing: “se il prodotto non sei tu, allora il prodotto viene pagato”.

Ovviamente non stiamo parlando di nulla di così brutale come l’introduzione di una piattaforma solo a pagamento: nessun social network, finora, si è mai mosso in questa direzione, poiché sarebbe una concessione immediata alla concorrenza dei social network liberi. Piuttosto, Instagram sembra voler seguire le orme di YouTube, introducendo abbonamenti premium per i profili dei singoli influencer e creatori di contenuti.

Il programma si chiama “Abbonamenti” e non è una novità per Meta. Si tratta di un programma già testato su Facebook con il nome “Abbonamenti fan” e consente ai gestori di pagina di sottoscrivere un abbonamento a pagamento per accedere a contenuti esclusivi. Questo modello è particolarmente interessante per gli influencer che vogliono monetizzare la propria popolarità o per coloro che producono essi stessi contenuti destinati alla vendita, come video didattici o informativi, corsi online, ecc. Lo spettacolo ha avuto un discreto successo su Facebook, il che ha portato l’azienda a decidere di lanciarlo anche su Insta

Russian Justice bans Facebook and Instagram for “extremism”

Questa decisione non si applica a WhatsApp, servizio offerto anche dalla società Meta.

Un tribunale di Mosca ha vietato l’uso dei social network Facebook e Instagram, considerando che Meta, la sua casa madre, è “un’organizzazione estremista per consentire appelli alla violenza contro i russi”.

Nonostante queste piattaforme siano state ufficialmente bloccate, la Procura non classifica l’uso dei social network come partecipazione ad attività estremiste. Pertanto, questa decisione non è stata applicata a WhatsApp, il servizio di messaggistica di Meta.

Meta, dal canto suo, ha annunciato poco più di una settimana fa che, temporaneamente a causa dell’offensiva militare in Ucraina, consente agli utenti di aggirare le regole d’uso e inviare messaggi che normalmente sarebbero vietati, come ad esempio “morte all’invasore russo .”

Le 6 principali tendenze dei social media per il 2022

1. Il contenuto creato dall’utente mantiene il suo vantaggio

Inizialmente, i social network condividevano solo contenuti creati dalle stesse persone. Ma l’influenza che hanno iniziato a esercitare ha permesso ai media e ai marchi di unirsi per raggiungere un pubblico che stava iniziando a relazionarsi meglio sui social network. Ciò ha fatto perdere al contenuto la sua freschezza originale, un dettaglio che gli utenti hanno subito notato, quindi hanno smesso di prestare attenzione a ciò che dicevano i marchi.

Questo aspetto è rilevante, soprattutto ora che le persone sono divise tra chi continua il lavoro o gli studi a casa e chi è già tornato alle normali attività. E mentre le restrizioni imposte dai paesi alle interazioni sociali sono in diminuzione, l’uso di Internet continua a crescere, con il numero di utenti Internet nel mondo in crescita di oltre il 7% nel 2021.

Grazie a ciò, il contenuto creato dall’utente (UGC, per il suo acronimo in inglese) continua ad essere un format di successo, proveniente principalmente da piattaforme come TikTok e Instagram, dove la varietà dei contenuti continua ad essere ordinata e l’ingegno continua ad essere uno dei le chiavi più importanti del successo.

Ma a cosa si riferisce esattamente la tendenza dei contenuti generati dagli utenti? Ebbene, sicuramente molti ricorderanno il caso di Nathan Apodaca, che grazie ai suoi video di skateboard ha ottenuto tre cose memorabili:

Diventa un influencer riconosciuto in tutto il mondo
Aumenta le vendite del succo di mirtillo rosso “Ocean Spray Guy”.
Attiva le riproduzioni di una canzone pubblicata nel 1977! e ricorda la discografia della band Fleetwood Mac
Ma non è tutto: nel 2021 Nathan Apodaca ha deciso di mettere all’asta il suo primo video virale su TikTok come NFT (una specie di bitcoin) per un minimo di $ 500.000.

2. Gli influencer avranno maggiore autorità nei social network

Quest’anno TikTok ha annunciato di aver superato la barriera di 1.000 milioni di utenti attivi mensili, che hanno messo questo social network al di sopra di Facebook e Instagram. Ma la sua popolarità e il numero di download non è stata la cosa più sorprendente, ma la grande svolta che ha dato al tipo di contenuto sui social network che gli utenti preferiscono. Le altre piattaforme social devono adattarlo (o sono già in arrivo) nel 2022.

La piattaforma sta per introdurre modelli di e-commerce e monetizzazione. Pertanto, ci saranno meno marchi e aziende che vorranno continuare a resistere al potere che TikTok ha accumulato dal 2019.

Non sorprende che i social network come Instagram, Facebook e persino Twitter abbiano dato ai loro contenuti video una priorità più alta. Ed è proprio che TikTok è arrivato a rivoluzionare il tipo di contenuto che gli utenti vogliono vedere: informazioni immediate, innovative e nel minor tempo possibile.

Inoltre, con il passare del tempo, sia gli utenti che i marchi che sono già su TikTok iniziano a padroneggiare la piattaforma per poter creare contenuti accattivanti, senza la necessità di avere troppa esperienza o conoscenza della tecnologia. Ciò renderà molto più facile l’ingresso di nuove attività.

Attualmente, TikTok ha aiutato sia i marchi che i cantanti o i gruppi musicali a portare la loro musica ovunque. Questo è qualcosa che altre piattaforme dovranno implementare per continuare a generare visualizzazioni, interazioni e, quindi, vendite.

E se la piattaforma LinkedIn si è sentita molto sicura essendo pioniera e leader nella generazione di connessioni professionali, TikTok si sta anche avventurando in questo campo con la sua nuova funzionalità: #TikTokResumes. Attraverso questa strategia, TikTok cerca di fornire maggiore valore agli utenti aiutandoli a candidarsi per lavori direttamente dalla piattaforma, con la differenza di farlo in modo più originale e innovativo. Alcuni marchi come Chipotle e Shopify hanno già accettato questo tipo di domande per alcuni dei loro lavori.
Más información sobre este texto de origenPara obtener más información sobre la traducción, se necesita el texto de origen
Enviar comentarios
Paneles laterales

3. La coerenza tra i messaggi e il marchio sarà più rilevante

Uno studio ha suggerito che, almeno in America Latina, 7 consumatori su 10 cambierebbero marca per un altro che contribuisce alla società. Ma non basta annunciarlo nella comunicazione dei social network, ma deve essere reale e rispecchiato dalla cultura aziendale. I clienti se ne accorgono e, se lo scoprono, non esiteranno a comunicarlo sui propri profili social per smascherare il double talk.

Ciò significa che devi anche scegliere la causa o il messaggio, in modo da non unirti a un movimento che non puoi sostenere o che non rientra nei tuoi valori fondamentali.

E uno dei valori a cui i consumatori hanno prestato maggiore attenzione è l’inclusione, che sta influenzando il modo in cui i marchi si avvicinano e preparano le loro campagne per il 2022. Equità, inclusione e cura della salute mentale saranno tre questioni che dovrebbero essere prese in considerazione e date più valore.

Come azienda e marchio devi stare attento al modo in cui vuoi rafforzare la tua comunità, perché i tuoi messaggi devono essere coerenti e anche molto onesti e trasparenti. Pertanto, l’ideale è iniziare a fare un po’ di introspezione su come è la tua azienda e su come puoi cambiare le tue azioni per avere una svolta più responsabile e inclusiva.

Ad esempio, Adidas e Nike sono tra i marchi più inclusivi per i consumatori, secondo un sondaggio condotto da América Retail. Gli aspetti con cui gli utenti si sono identificati per considerare questo sono stati: l’ampia gamma di taglie e i marchi che si sentono inclusivi delle comunità LGBT+, BIPOC e disabili.

4. L’esperienza dell’utente sarà phygital

La pandemia ha cambiato il modo di fare impresa e acquisire nuovi clienti. Il faccia a faccia è stato sospeso, quindi tutti i tipi di interazioni su Internet dovevano diventare una priorità, dalla creatività per renderla attraente e preziosa all’avere gli strumenti giusti.

Aziende e imprese che non lo avevano considerato hanno trovato nei loro social il canale per fare il primo passo della loro trasformazione digitale: prendevano ordini, comunicavano le loro offerte, aprivano per la prima volta il loro e-commerce su Facebook o creavano contenuti più attraenti su Instagram prima dell’impossibilità di ricevere visitatori nei suoi negozi.

Ma cosa sta succedendo attualmente in un mondo post-pandemia? La crisi sanitaria dovuta al covid-19 ha accelerato le esperienze fisiche e digitali tra gli utenti. Con i marchi che devono continuare a interagire con i propri clienti, gli investimenti sono aumentati in riunioni digitali, camerini virtuali, filtri e funzionalità basate sulla realtà aumentata su tutte le piattaforme di social media.

Ma di per sé, qual è esattamente l’esperienza phygital? Ve lo spieghiamo con un breve aneddoto:

Una nostra collega ci ha detto qualche giorno fa che intendeva cambiare il modello dei suoi occhiali; Inoltre aveva bisogno di un accrescimento e di una maggiore protezione poiché è rimasto a contatto con dispositivi elettronici più a lungo del previsto.

Vedendo un annuncio che ha attirato la sua attenzione sui social, ha deciso di andare sul sito solo per esplorare le modelle e costa un po’. Si è resa conto che all’interno dello stesso sito poteva vedere tutti i modelli disponibili, provarli virtualmente con un video di se stessa con gli occhiali e fissare un appuntamento in una delle filiali fisiche per la sua visita oculistica. Questo senza dimenticare che il tuo acquisto sarebbe più facile da effettuare e con vari metodi di pagamento.

Una volta provati gli occhiali che più hanno attirato la sua attenzione, ha fatto la sua scelta e il giorno dopo si è sottoposto alla visita oculistica. Il servizio presso la filiale fisica è stato semplicemente soddisfacente, dal momento che l’orario dell’appuntamento è stato rispettato, conoscevano molto bene il modello che aveva scelto online e le hanno mostrato il modello fisico in modo che potesse provarlo e confermare che erano proprio quello che desiderava .

Una volta terminato l’esame, il tuo ordine è stato completato e dovresti solo aspettare meno di 10 giorni per ricevere i tuoi occhiali; che potresti ritirare presso la filiale più vicina a casa tua o potrebbero essere spediti direttamente a casa tua. Soprattutto, l’esperienza non finisce, dal momento che sullo stesso sito Web potrebbe tracciare il suo ordine in tempo reale e avere una stima della data in cui avrebbe ricevuto i suoi nuovi occhiali.
Más información sobre este texto de origenPara obtener más información sobre la traducción, se necesita el texto de origen
Enviar comentarios
Paneles laterales

Qual è il risultato della combinazione ideale dell’esperienza fisica con quella digitale? Maggiore soddisfazione del cliente! Sebbene tu abbia la flessibilità di servire i tuoi utenti tramite qualsiasi dispositivo mobile, dai loro anche l’opportunità di visitarti e creare una maggiore interazione e relazione con loro di persona.

E questo è qualcosa che i social network rafforzeranno anche nel 2022. Nel luglio di quest’anno, Mark Zuckerberg ha annunciato che Facebook si sarebbe sforzato di costruire un insieme massimalista e interconnesso di esperienze simili alla fantascienza; un mondo conosciuto come il metaverso, con l’intenzione di connettersi con il pubblico a un livello molto più profondo. Una delle incursioni di Facebook in questo mondo è attraverso Horizon Workrooms, che sono spazi di lavoro completamente virtuali.

5. Gli influencer avranno maggiore autorità nei social network

Nel 2020 e nel 2021 abbiamo assistito all’evoluzione degli influencer sui social network e nel 2022 le strategie di influencer marketing raggiungeranno la piena maturità. Per questo motivo, il tuo livello di autorità tra il pubblico non sarà mai invertito.

Se abbiamo imparato qualcosa nel 2021, è che gli utenti non sono più completamente soddisfatti di vedere super modelle su spiagge da sogno o viaggi esotici. Oggi, le preferenze dei consumatori hanno portato a questa tendenza a considerare nuove regole e più regolamentazione tra gli influencer. Ciò consentirà la creazione di una strategia più solida, con risultati migliori e meno rischi per aziende e marchi.

Attualmente, il 67% dei marketer di Instagram utilizza il social network per l’influencer marketing. Man mano che i social network e l’e-commerce si fondono sempre di più, gli influencer assumeranno più potere nella decisione di acquisto del loro pubblico. Pertanto, se non hai ancora provato i mieli di influencer marketing, il 2022 è un momento ottimale per iniziare a sviluppare le tue strategie.

In modo più specifico, nel 2022 vedremo come i micro-influencer avranno un maggiore controllo sui social network. Gli influencer nella gamma da 10.000 a 100.000 follower offrono la migliore combinazione di coinvolgimento e ampia influenza. Questo perché il loro contenuto è ancora percepito dal pubblico come onesto e organico.

Il grande vantaggio dell’influencer marketing è la varietà che offre ai marchi: puoi lavorare con un micro-influencer o avere la presenza di una celebrità. Tutto dipenderà dal tuo tipo di pubblico e da cosa si aspettano di vedere nei tuoi contenuti.

6. La protezione contro la disinformazione sarà maggiore

Di fronte all’enorme omnicanale con cui gli utenti convivono giorno dopo giorno, i social network si uniscono per combattere la disinformazione e le cosiddette fake news.

Gli utenti ricevono, consultano e trovano tonnellate di notizie, rapporti, articoli, tra gli altri, ogni giorno a tutte le ore. Questo ha aperto una grande incognita: quanto di quello che dicono sui social è reale? Oggi tutti possono esprimere la propria opinione senza avere un alto livello di conoscenza in materia o essere un esperto. Sebbene ciò abbia consentito di avanzare in termini di libertà di espressione, ha anche danneggiato la trasparenza e la veridicità delle informazioni condivise.

Per combattere la disinformazione, alcune piattaforme di social media stanno intervenendo. Ad esempio, Twitter ha collaborato con The Associated Press e Reuters per garantire che il contenuto che appare nei risultati di ricerca degli argomenti di tendenza sia affidabile.

Inoltre, sicuramente nel 2022 vedrete più messaggi di questo tipo, non solo su Twitter ma anche su altri social network:

Questo è un invito molto sottile per gli utenti a informarsi completamente su un argomento, prima di condividerlo o pubblicare un’opinione su di esso. Su Instagram hanno anche iniziato a vedersi messaggi in cui le storie vengono cancellate a causa della mancanza di realismo in una notizia informativa. Tutto ha l’obiettivo che le informazioni condivise siano reali e senza l’intenzione di suscitare altri interessi.

Questa tendenza dei social media per il 2022 metterà l’ascolto sociale come un punto chiave per comprendere il consumatore. Ma per essere veramente funzionale, deve essere combinato con l’intelligenza sociale. Ciò significa ascoltare, analizzare e prendere le decisioni più convenienti in base a quanto ottenuto.

2 commenti su “Blog”

  1. Hellо аll, guуsǃ I know, my mеѕѕаge maу be tоо ѕреcifіc,
    But my sіѕtеr found niсe man hеre and thеy mаrrіed, ѕо hоw аbout me?! 🙂
    Ι am 24 уears old, Μаrgarita, from Romaniа, Ι know Еnglish аnd Gеrmаn lаnguagеs аlsо
    Аnd… I hаve spеcіfіс diѕеаsе, nаmеd nуmphоmаniа. Ԝhо know whаt iѕ thiѕ, сan undеrѕtand me (bettеr to say іt іmmediatеlу)
    Αh yеѕ, I сооk very tаstyǃ and Ι love not onlу сооk ;))
    Im real girl, not рrоѕtіtutе, аnd lооking for sеrious and hоt relаtiоnѕhip…
    Αnуway, уou cаn find my рrоfilе hеre: http://heithrifes.ga/user/84256/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *